HOME PAGE‎ > ‎RUBRICHE‎ > ‎Bacheca‎ > ‎

Processo tributario: dal 15 maggio introdotte le comunicazioni a mezzo PEC

pubblicato 07 mag 2012, 08:22 da Emilio Curci   [ aggiornato in data 05 giu 2012, 07:43 ]
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 102 del 3 maggio 2012 il decreto 26 aprile 2012, n. 7425 emanato dal Direttore del Dipartimento delle Finanze del Ministero dell'Economia che introduce le comunicazioni e notificazioni del processo tributario a mezzo di posta elettronica certificata (PEC).

Dunque, a partire dal 15 maggio partono ufficialmente la nuova modalità di comunicazione e notificazione degli atti del processo tributario che dovranno essere eseguite tramite invio delle stesse sull'indirizzo Pec dichiarato dalle parti nel ricorso o nel primo atto difensivo, così come già stabilito dall'art. 39 del DL 98/2011 convertito in legge 111/2011.

Tale innovazione sarà immediatamente operativa nelle sole Regioni del Friuli Venezia Giulia e dell'Umbria), ma sarà successivamente estesa a tutte le Commissioni Tributarie locali entro il 2013.

Saranno, perciò obbligati ad indicare il loro indirizzo di pec sia gli uffici che i difensori nel proprio atto introduttivo.

Si rimanda all'allegato testo del decreto per i particolari precisando quanto segue.

La comunicazione si considera eseguita:

a) per l'ufficio di segreteria della Commissione tributaria, al momento dell'invio al proprio gestore che risulta attestato dalla relativa ricevuta di accettazione;

b) per il destinatario al momento in cui il documento informatico e' reso disponibile nella casella di posta elettronica certificata da parte del suo gestore

Nel caso in cui vengano generati avvisi dì non accettazione, rilevazione di virus informatici e mancata consegna, ovvero qualora l'Ufficio di segreteria delia Commissione tributaria non ottenga alcuna ricevuta di avvenuta consegna o in ogni altro caso dì impossibilità dì trasmettere la comunicazione con modalità' telematiche, lo stesso provvede ad effettuare la comunicazione secondo le precedenti modalità' disciplinate dall'art. 16, comma 1, del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546.
Ċ
Emilio Curci,
07 mag 2012, 08:22
Comments