HOME PAGE‎ > ‎RUBRICHE‎ > ‎Bacheca‎ > ‎

Circolare della Guardia di Finanza chiarisce modalità operative di controllo in materia di riciclaggio

pubblicato 28 apr 2012, 03:09 da Emilio Curci   [ aggiornato in data 05 giu 2013, 09:08 ]
Con la circolare n. 83607 del 19.03.2012 la Guardia di Finanza ha chiarito le disposizioni operative da seguire per effettuare l'attività di controllo in materia di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo.

Il detto documento si articola in quattro volumi che rispettivamente si intitolano: 1) prevenzione e contrasto del riciclaggio, del finanziamento del terrorismo e dei traffici transfrontalieri di valuta; 2) disciplina dei mercati finanziari e tecniche investigative; 3) responsabilità amministrativa degli enti dipendente da reato (legge 231/2001); 4) modulistica e documentazione di supporto (fornita solo on line).

Evidenziamo, pertanto, che dovranno prestare particolare attenzione gli studi professionali, potenzialmente soggetti a forme di controllo abbastanza stringenti che potranno prevedere anche riscontri incrociati tra i documenti in possesso del professionista e le fatture emesse per lo svolgimento degli incarichi a lui affidati.

Particolare importanza riveste, dunque, la corretta tenuta dei registri, tra cui proprio quello previsto per l'anti riciclaggio.

Tra gli allegati si riporta il testo integrale della circolare.
Ċ
Emilio Curci,
28 apr 2012, 03:09