Se la casella pec è piena è valida la notifica in cancelleria

pubblicato 28 dic 2017, 13:42 da Emilio Curci
Cassazione penale, sez. III, sentenza 01/12/2017 n° 54141 "

E’ regolarmente perfezionata la comunicazione o la notificazione mediante deposito in cancelleria, ai sensi del D.L. n. 179 del 2012, art. 16, comma 6, nel caso in cui la mancata consegna del messaggio di PEC sia imputabile al destinatario, ciò che si verifica quando il destinatario medesimo, venendo meno agli obblighi previsti dal D.M. n. 44 del 2011, art. 20, non si doti dei necessari strumenti informatici ovvero non ne verifichi l'efficienza".

Leggi qui massima e sentenza integrale tratte dal sito Altalex
Comments