HOME PAGE‎ > ‎Bacheca‎ > ‎

Obbligo PEC per le imprese costituite in forma societaria, dal 29 novembre scattano le sanzioni

pubblicato 09 nov 2011, 03:07 da Emilio Curci   [ aggiornato in data 09 nov 2011, 03:07 ]
Con la Circolare 3 novembre 2011, n. 3645 indirizzata a tutte le Camere di Commercio italiane il Ministero dello sviluppo economico segnala che entro il 29 novembre 2011 tutte le imprese costituite in forma societaria ed iscritte nel registro delle imprese dovranno procedere alla comunicazione del proprio indirizzo di posta elettronica certificata al registro stesso.

La mancata comunicazione nei termini previsti comporterà l'applicazione delle sanzioni pecuniarie previste dall'art. 2630 del codice civile (da 103 a 1.032 euro ridotte ad un terzo in caso di ravvedimento entro 30 giorni) a carico del legale rappresentante dell'impresa.

Si rammenta che sono tenute alla comunicazione del loro indirizzo pec: le società di capitali e di persone, le società semplici, le società cooperative, le società in liquidazione nonchè le società estere che hanno in Italia una o più sedi secondarie.

In allegato la versione integrale della Circolare Ministeriale n. 3645/C
Ċ
Emilio Curci,
09 nov 2011, 03:07
Comments