HOME PAGE‎ > ‎Bacheca‎ > ‎

Nuovi interventi sulla giustizia civile: la mappa delle entrate in vigore

pubblicato 20 nov 2014, 02:56 da Emilio Curci   [ aggiornato in data 27 mar 2017, 08:29 ]
Come già anticipato nel precedente post, in data 10.11.2014 è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. 261 la legge n. 162/2014 di conversione con modifiche del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132 del recante "Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile".

La legge, pur entrando in vigore, nel giorno successivo alla sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e, dunque, a far data dall'11.11.2014, stabilisce tempi diversi di entrata in vigore di specifiche norme da essa introdotte che incidono non poco sul previgente assetto di talune materie in ambito civile, così come già spiegato nel precedente post.

Riteniamo pertanto cosa utile riportare di seguito una tabella riepilogativa indicante la data di entrata in vigore delle diverse disposizioni introdotte dalla legge di riforma.

 Modifica normativa entrata in vigore
Possibilità di trasferimento dell'arretrato in sede arbitrale
(per tutte le cause già pendenti in primo grado o in appello e non assunte in decisione non vertenti in materia di diritti indisponibili o di lavoro ovvero per quelle vertenti su diritti che abbiano nel contratto collettivo di lavoro la propria fonte esclusiva, quando il contratto stesso abbia previsto e disciplinato la soluzione arbitrale)
 11 novembre 2014 
Negoziazione assistita dagli avvocati volontaria
(per le cause vertenti in materia di disponibili tranne che di lavoro)
 11 novembre 2014
Negoziazione assistita dagli avvocati obbligatoria
(condizione di procedibilità per le controversie vertenti in materia di risarcimento del danno da circolazione di veicoli e natanti senza limiti di valore, nonché per le domande di pagamento aa qualsiasi titolo di somme non eccedenti cinquantamila euro.
 11 febbraio 2015 (90 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Negoziazione assistita dagli avvocati per controversie inerenti separazione e divorzio in assenza di figli minori o non autosufficienti
(anche per modificare condizioni di separazione o divorzio già esistenti)
11 novembre 2014
Negoziazione assistita dagli avvocati per controversie inerenti separazione e divorzio in presenza di figli minori o non autosufficienti.
(anche per modificare condizioni di separazione o divorzio già esistenti) 
11 novembre 2014
Accordi di separazione o divorzio in assenza di figli minori o non autosufficienti dinanzi al Sindaco
(presenza degli avvocati facoltativa le parti possono rivolgersi direttamente al sindaco)
11 dicembre 2014 (30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Modifica del regime della compensazione delle spese di lite
(in caso di soccombenza reciproca ovvero novità o mutamenti giurisprudenziali è sempre possibile compensare per intero o in parte le spese)
11 dicembre 2014 (per i procedimenti introdotti dopo 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Passaggio dal rito ordinario al rito sommario
(quando lo ritiene il giudice dinanzi al quale pende la causa)
11 dicembre 2014 (per i procedimenti introdotti dopo 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Saggio degli interessi previsto per il ritardo nelle transazioni commerciali
(sostituisce quello legale in assenza di accordo delle parti)
11 dicembre 2014 (per i procedimenti introdotti dopo 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Iscrizione a ruolo del procedimento esecutivo
(da effettuare entro 15 giorni dalla consegna da parte dell'ufficiale giudiziario al creditore del verbale di pignoramento, dell'atto di citazione del presso terzi o dell'atto di pignoramento immobiliare)
11 dicembre 2014 (per i procedimenti introdotti dopo 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Foro dell'esecuzione
- per autoveicoli, motoeveicoli e rimorchi, luogo di residenza, domicilio, dimora o sede del debitore
- per i crediti in danaro da esigere nei confronti della PA, luogo di residenza, domicilio, dimora o sede del terzo
- per tutte le altre ipotesi luogo di residenza, domicilio o dimora del debitore
11 dicembre 2014 (per i procedimenti introdotti dopo 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Ricerca con modalità telematiche dei beni del debitore
(a cura dell'Ufficiale giudiziario previa autorizzazione del Presidente del Tribunale)
11 dicembre 2014 (per i procedimenti introdotti dopo 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Dichiarazione ex art. 547 c.pc.
(da effettuare sempre a mezzo pec o a mezzo racc. a/r escludendosi così definitivamente la presenza in udienza del terzo debitore)
11 dicembre 2014 (per i procedimenti introdotti dopo 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Nuove modalità di pignoramento e custodia di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi 
(da eseguire mediante apposito atto da notificare al debitore e successivamente trascrivere) 
11 dicembre 2014 (per i procedimenti introdotti dopo 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Chiusura anticipata del processo esecutivo
(ove risulta impossibile soddisfare il creditore o è troppo oneroso proseguire nell'esecuzione)
11 novembre 2014
Nuova disciplina della vendita all'incanto
(autorizzabile quando  il giudice ritiene probabile che la vendita con tale modalità abbia luogo ad un prezzo superiore della metà rispetto al valore del bene
11 dicembre 2014 (per i procedimenti introdotti dopo 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione)
Ricerca con modalità telematiche dei beni del debitore
nelle ipotesi di esecuzione del sequestro conservativo e per la ricostruzione dell’attivo e del passivo nell’ambito di procedure concorsuali di procedimenti in materia di famiglia e di quelli relativi alla gestione di patrimoni altrui, sempre a cura dell'Ufficiale giudiziario previa autorizzazione del Presidente del Tribunale)
11 novembre 2014
Riduzione dei termini di sospensione feriale
(l'originario periodo previsto tra il 1° agosto ed il 15 settembre viene ridotto al 31 agosto)
 dall'anno 2015