HOME PAGE‎ > ‎Bacheca‎ > ‎

Al via il Decreto "Milleproroghe". Prorogati al 31.03.2011 65 provvedimenti

pubblicato 02 gen 2011, 01:37 da Emilio Curci   [ aggiornato in data 02 gen 2011, 01:52 ]

Il Decreto Legge 29 dicembre 2010, n. 225 (Decreto Milleproroghe 2010) pubblicato in Gazzetta Ufficiale 29 dicembre 2010, n. 303 e recante "Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e di interventi urgenti in materia tributaria e di sostegno alle imprese e alle famiglie" ha prorogato al 31.03.2011 l'entrata in vigore di ben 65 provvedimenti normativi. Il dettaglio è contenuto nella tabella allegata al Decreto Legge ed è prevista la possibilità che il Presidente del Consiglio, con uno o più decreti successivi (da adottare ai sensi dell'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400), di disporne l'ulteriore proroga fino al 31 dicembre 2011.

Tra i principal rinvii al 31 marzo 2011 vanno segnalati:

  • l'obbligo di foto e impronte digitali sui documenti di identità;
  • gli studi di settore;
  • l'obbligo di adeguamento delle strutture alberghiere alla normativa antincendio;
  • la dichiarazione di aggiornamento catastale;
  • la normativa contro i c.d. taxisti abusivi;
  • il definitivo passaggio dell’attività libero-professionale intramuraria al c.d. regime ordinario;
  • il conferimento in discarica dei rifiuti previste dall'art. 6, c. 1, lettera p) delD.Lgs. 13 gennaio 2003, n. 36;
  • il controlli ai circoli privati;
  • le assunzioni delpersonale civile Nato;
  • l'obbligo della prova di guida pratica per ottenere la patente per i ciclomotori;
  • le misure sperimentali per il gioco del Bingo;

A diverse date vanno invece prorogate:

  • al 30 giugno 2011 la sospensione delle imposte a carico dei terremotati in Abruzzo;
  • al 31 dicembre 2011 le verifiche sismiche alle dighe di ritenuta previste dall'art. 4, c. 1 del D.L. 29 marzo 2004, n. 79.
Tra gli allegati il testo integrale del Decreto
Ċ
Emilio Curci,
02 gen 2011, 01:52
Comments