Investimento del pedone, veicolo non identificato, Fondo di garanzia

pubblicato 03 mar 2011, 13:03 da Emilio Curci   [ aggiornato in data 04 ago 2011, 07:23 ]
Cassazione civile , sez. III, sentenza 14.01.2011 n° 745

In caso di azione diretta proposta, ai sensi dell'art. 19 lett. a) della legge n. 990 del 1969, nei confronti dell'impresa designata dal Fondo di garanzia per il risarcimento dei danni cagionati da veicolo non identificato, la prova del fatto costitutivo della pretesa risarcitoria, quanto all'avvenuto evento ad opera di ignoti, non richiede da parte della vittima un comportamento di non comune diligenza ovvero di complessa ed onerosa attuazione diretto all'identificazione del responsabile, dovendosi al riguardo valutare la esigibilità di un idoneo suo comportamento avuto riguardo alle sue condizioni psicofisiche ed alle circostanze del caso concreto.
Ċ
Emilio Curci,
03 mar 2011, 13:07
Comments