Sangue infetto e trasfusioni: se muore il paziente l’ospedale è responsabile

pubblicato 06 ago 2011, 08:47 da Emilio Curci   [ aggiornato in data 06 ago 2011, 08:49 ]
Cassazione civile , sez. III, sentenza 14.07.2011 n° 15453

Indipendentemente dalla specifica conoscenza del virus Hcv, ben poteva il personale medico “sulla base di più datati parametri scientifici, rilevare comunque la non idoneità del sangue ad essere oggetto di trasfusione.
Ċ
Emilio Curci,
06 ago 2011, 08:50
Comments