Appalti: se l'aggiudicazione viene comunicata via pec, il termine per l'impugnazione decorre dal momento dell'avvenuta consegna e non dall'effettiva lettura

pubblicato 23 gen 2014, 01:09 da Emilio Curci   [ aggiornato in data 23 gen 2014, 01:13 ]
TAR Lombardia-Milano, sez. III, sentenza 03.12.2013 n° 2877

Ai fini del computo per l'individuazione del termine decadenziale per la proposizione dell'impugnazione, la comunicazione dell’aggiudicazione che sia effettuata a mezzo di posta elettronica certificata, si intende avvenuta nella data indicata nella ricevuta di avvenuta consegna fornita al mittente dal gestore di posta elettronica certificata utilizzato dal destinatario, mentre il momento in cui il destinatario legge il messaggio è del tutto irrilevante ai fini della conoscenza legale del documento trasmesso.


Facebook Twitter More...