IN PRIMO PIANO

  • Le novità normative dalla nostra bacheca
  • Trattamenti economici INAIL estesi anche alle Unioni civili La circolare INAIL n. 45 del 13 ottobre 2017 ha chiarito che, a seguito dell'equiparazione dei  diritti e degli obblighi derivanti dall’unione civile tra persone dello stesso sesso a quelli derivanti dal matrimonio (così come stabilito dalla legge n. 76/2016) tra coniugi si estendono al soggetto unito civilmente tutti i diritti alle prestazioni economiche erogate dall’Inail a partire dall’entrata in vigore della detta legge.In sintesi, dunque, spettano ai soggetti uniti civilmente:- Rendita ai superstiti ed ossia una prestazione economica,(non soggetta a tassazione) finalizzata a sostenere economicamente i superstiti dei lavoratori deceduti a seguito di un infortunio o di una malattia professionale.- Beneficio una tantum ai superstiti di infortuni mortali introdotta con la legge ...
    Inviato in data 12 dic 2017, 10:00 da Emilio Curci
  • In vigore la nuova legge sulla concorrenza: sintesi delle novità più rilevanti In data 29 agosto 2017 è entrata in vigore la legge n. 124/2017 rubricata come "legge annuale per il mercato e la concorrenza". La norma si compone di un unico articolo ripartito in ben 192 commi e dispone l'immediata entrata in vigore di alcune disposizioni, rinviandone la maggior partie a 90 giorni  o anche oltre.Tra quelle di immediata operatività segnaliamo le seguenti:- cessazione  del monopolio di Poste italiane per l'invio di multe e/o la notifica di atti giudiziari (dal 10 settembre);- obbligo di preventivo per i professionisti;- possibilità per le società di avvocati di essere composte anche da società di capitali o da altri professionisti (per almeno 2/3);- aumento del numero dei notai ed ...
    Inviato in data 7 set 2017, 13:51 da Emilio Curci
  • Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge Orlando con le modifiche ai Codici Penale e di Procedura Penale Sulla Gazzetta Ufficiale n. 154 del 4.07.2017 è stata pubblicata la legge n. 103 del 23.06.2017 (c.d. legge "Orlando") che contiene importanti modifiche al Codice Penale e di Procedura Penale. Il provvedimento, con alcune eccezioni di seguito meglio specificate entrerà in vigore, decorsi 30 giorni dalla sua pubblicazione e, dunque, il giorno 4 agosto 2017.Rimandando alla lettura integrale del provvedimento segnaliamo le novità più interessanti della riformaNuova causa di estinzione dei reati a seguito di condotte riparatorie da parte dell'imputatoLa legge prevede che, soltanto nelle ipotesi dei reati perseguibili a querela di parte (rimanendo perciò esclusi quelli perseguibili di ufficio) il giudice può dichiarare l’estinzione del reato, sentite le parti ...
    Inviato in data 2 ago 2017, 09:27 da Emilio Curci
  • Il Jobs act del lavoro autonomo è legge. E' stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 13.06.2017 la legge 22 maggio 2017 n. 81 recante "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato".Il provvedimento è suddiviso in due parti ed ossia: una che contiene diverse disposizioni finalizzate a creare un sistema di maggior tutela per i lavoratori autonomi (che svolgono la loro attività in forma non imprenditoriale) ed un'altra che tende a favorire, nell'ambito dei rapporti di lavoro subordinato, alcune modalità più flessibili di esecuzione delle prestazioni lavorative.Di seguito indichiamo alcuni dei punti più rilevanti del provvedimento:Clausole contrattuali e termini di pagamento: sono da considerarsi ...
    Inviato in data 17 giu 2017, 07:52 da Emilio Curci
  • Dal 6 maggio in vigore le nuove disposizioni sui minori stranieri non accompagnati In data 6 maggio 2017 è entrata in vigore la legge n. 47/2017, in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati, in seguito alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 5 maggio 2017.La nuova normativa introduce importanti novità rispetto alle previgenti disposizioni per le quali, erano state evidenziate diverse criticità dalla commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza.La legge si applica indifferentemente tanto ai minori non accompagnati che siano cittadini di paesi dell’Unione europea che a quelli extracomunitari offrendo diverse forme di tutela. Secondo la definizione normativa, infatti, per minore straniero non accompagnato si intende "il minorenne non avente cittadinanza italiana o europea che si trova per qualsiasi causa nel territorio dello Stato ...
    Inviato in data 23 mag 2017, 01:59 da Emilio Curci
Post visualizzati 1 - 5 di 223. Visualizza altro »

NEWS

  • Novità e altre proposte dal nostro sito
  • Lo studio legale Curci & Genovese è abilitato ad utilizzare il processo tributario telematico Lo studio legale Curci & Genovese si è abilitato, previa apposita registrazione sulla piattaforma della Giustizia Tributaria telematica all'utilizzo del processo tributario telematico e ne sta utilizzando regolarmente i sistemi. Abbiamo, infatti, già introdotto diversi ricorsi in modalità completamente telematica, dalla notifica dell'atto sino al deposito presso la competente Commissione Tributaria  Provinciale velocizzando così i tempi di gestione del contenzioso e ottenendo anche risparmi per i clienti dal momento che tutte le notifiche non vengono più eseguite in modalità cartacea, ma esclusivamente a mezzo di posta elettronica certificata.Ricordiamo che il processo tributario telematico è ormi attivo sull'intero territorio nazionale e, dunque, è possibile, sin d'ora, gestire contenziosi fiscali presso qualsiasi commissione provinciale, motivo per cui i ...
    Inviato in data 15 nov 2017, 10:08 da Emilio Curci
  • Tassa sui rifiuti: la consulenza del nostro studio per valutare eventuali errori e chiedere i rimborsi Così come emerso dalle dichiarazioni del sottosegretario all'Economia Baretta, secondo il Ministero, negli ultimi anni alcuni Comuni avrebbero commesso diversi errori nel calcolo della Tassa sui rifiuti facendo così aumentare a dismisura le somme dovute dai cittadini.La tassa rifiuti (così come riformulata dalla L.147/13) prevede l'obbligo di versamento in favore dei Comuni a carico di chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte che possono produrre spazzatura.La tassa comprende una quota fissa e una variabile. La parte fissa sia applica in maniera proporzionale ai metri quadrati dell'abitazione, mentre quella variabile, aumenta a  seconda del numero dei familiari che occupano l'immobile. La quota variabile va, dunque, calcolata una sola volta ...
    Inviato in data 14 nov 2017, 10:06 da Emilio Curci
  • Continua l'avanzamento del progetto paperless con possibilità di acquisizione delle firme dei clienti su tablet o dispositivo mobile Continua l'avanzamento del progetto paperless avviato dal nostro studio. A partire dal mese di novembre, infatti, per tutti i clienti che ne faranno richiesta, i contratti di conferimento incarico professionale allo studio, contenenti le condizioni generali per l'espletamento del mandato potranno essere predisposti su file pdf editabili e sottoscritti con firma apposta dal cliente direttamente su tablet o dispositivo mobile.Il cliente potrà, cioè, compilare il modello inserendo i dati su tablet, sottoscriverlo contestualmente apponendo la propria firma con apposito pennino e riceverlo via email.Tale scelta operativa consentirà non solo una maggiore facilità di conservazione dei contratti, ma anche una maggiore rapidità di svolgimento, nonchè una notevole riduzione dei supporti cartacei.Il modello pdf editabile è stato ...
    Inviato in data 15 nov 2017, 10:12 da Emilio Curci
Post visualizzati 1 - 3 di 49. Visualizza altro »

FAQS

  • Le risposte alle domande più frequenti di clienti e lettori
  • Che differenza c'è tra reato procedibile a querela di parte e di ufficio ? Nell'ordinamento italiano, per poter essere accertata la responsabilità per taluni reati è necessario che la persona offesa (cioè chi sia stato danneggiato dal reato stesso) proponga denuncia o querela nei confronti del presunto responsabile. In mancanza il reato non potrà essere perseguito e quindi non potrà essere irrogata alcuna sanzione al soggetto responsabile.Il termine entro il quale proporre querela è generalmente di tre mesi, fatte salve alcune eccezioni previste dalla legge.Normalmente quando un reato è perseguibile a querela di parte è la legge stessa che lo indica. Ciò comporta inoltre che qualora la persona offesa intenda rimettere la querela il processo avviato a carico del responsabile non potrà proseguire e nei confronti di quest'ultimo dovrà essere ...
    Inviato in data 7 apr 2017, 01:25 da Emilio Curci
  • A chi spettano gli assegni di famiglia in caso di separazione ? L’assegno di famiglia viene normalmente erogato dall’Inps (tramite erogazioni effettuate dal datore di lavoro nelle buste paga) in favore delle famiglie italiane in presenza di figli ed è commisurato al reddito del nucleo stesso ed al numero dei suoi componenti.Ovviamente in caso di separazione (o divorzio) si pone il problema di comprendere a quale dei due coniugi spetti percepire tale assegno, dovendosi però distinguere a seconda dei casi.Normalmente gli assegni spettano al c.d. "genitore affidatario" (intorno al quale si ricompone appunto il nucleo familiare), ipotesi peraltro ormai divenuta rara, a seguito dell'introduzione del c.d. "affido condiviso". Dunque, mentre nel caso di genitore unico affidatario questi è l'unico soggetto legittimato a chiedere l ...
    Inviato in data 7 apr 2017, 01:13 da Emilio Curci
  • Quanto costa acquistare un immobile ad un'asta giudiziaria ? Naturalmente oltre al costo vero e proprio determinato dall'importo di aggiudicazione l'acquirente di un immobile ad un asta giudiziaria deve sopportare anche delle spese vive di varia natura (imposta di registro, nonchè ipotecarie e catastali).Le somme dovute a titolo di tassazione sono generalmente determinate in misura pari al 2 % del valore catastale automatico ovvero (a scelta dell'aggiudicatario) del prezzo di aggiudicazione, per l'imposta di registro, oltre a 100 euro per imposte ipotecarie e catastali. A queste vanno poi aggiunti i compensi al professionista delegato dal Tribunale che ha eseguito la vendita. Tale compenso è determinato nella misura di 1.000 euro se il prezzo di aggiudicazione o il valore di assegnazione è pari o inferiore ...
    Inviato in data 27 mar 2017, 02:25 da Emilio Curci
  • Ho perso una cambiale. Ora come faccio a recuperare le somme dal mio debitore ? La soluzione è contenuta nella legge n. 1669 del 1933 che disciplina proprio questa ipotesi.In sostanza il legittimo portatore della cambiale e/o vaglia cambiario che ne abbia perso la disponibilità a causa di furto, smarrimento o distruzione  può fare istanza al Presidente del Tribunale dove la cambiale è pagabile ovvero al Presidente del Tribunale dove è residente l'istante per ottenere un provvedimento che dichiari l'inefficacia della cambiale o dei vaglia smarriti, distrutti o sottratti e lo autorizzi ad ottenere il pagamento dal debitore. Anche il debitore puo' richiedere l'ammortamento se, dopo aver pagato la cambiale ipotecaria la smarrisce o, se la stessa dovesse risultare distrutta o rubata.Il provvedimento che pronuncia l'ammortamento del titolo ...
    Inviato in data 27 mar 2017, 02:25 da Emilio Curci
Post visualizzati 1 - 4 di 31. Visualizza altro »

FOCUS

  • Approfondimenti su questioni di diritto
  • Le segnalazioni alla Centrale Rischi della Banca d'Italia La Centrale Rischi, costituita presso la Banca d'Italia, è un sistema di raccolta dati nel quale vengono archiviate le informazioni relative alle situazioni di insolvenza degli utenti del sistema bancario.Costituisce, pertanto, un vero e proprio archivio che contiene le informazioni su tutti i soggetti (siano essi persone fisiche o giuridiche) che risultano avere delle esposizioni nei confronti degli istituti di credito (seppur nei limiti soglia più avanti indicati) e che non riescano più a farvi fronte con regolarità, diventando, perciò, "insolventi".L'origine storica della Centrale dei Rischi va ricercata nella c.d. legge bancaria del 1936  (R.D.L. n. 375 del 12.03.1936) la quale, all'art. 32, comma 1, lett. h) obbligava le aziende ...
    Inviato in data 19 giu 2017, 05:45 da Emilio Curci
  • Il diritto di ripensamento dei consumatori nei contratti conclusi a distanza In questo contributo esaminiamo un argomento che sta assumendo sempre maggiore rilevanza negli ultimi anni, stante il crescente utilizzo da parte dei consumatori dello strumento degli acquisti di beni o di servizi on line o, comunque, senza il contatto diretto con il venditore.Tale situazione, come è evidente, ha reso necessario approntare una maggiore tutela proprio nei confronti degli acquirenti che, saltando la fase dell'esame diretto del prodotto, lo acquistano semplicemente visualizzandolo in rete ovvero leggendone la sua descrizione, ovvero ricevendone le relative informazioni dall'intermediario che lo propone in vendita.Per questi motivi il consumatore "a distanza" deve essere tutelato in maniera più efficace rispetto al consumatore tradizionale con la possibilità, per qualsiasi motivo, di poter "ripensare" all ...
    Inviato in data 31 mar 2017, 01:47 da Emilio Curci
  • La tutela del diritto d'autore del programmatore software In questo breve contributo proviamo ad esaminare quale normativa regola i principi del diritto d'autore nel campo del software e, cioè, in particolare, quali tutele ha il programmatore che realizza un programma per elaboratore elettronico.In Italia la materia della tutela normativa del software è stata affrontata, per la prima volta, soltanto con l'entrata in vigore del Dlgs n. 518/1992 che, a sua volta, ha dato attuazione alla direttiva CEE n. 90/250 andando, così, ad integrare le disposizioni della già esistente legge sul diritto d'autore (l. 22 aprile 1941 n. 633). A seguito di tale introduzione normativa il software, meglio definito dalla norma come “programma per elaboratore elettronico” è stato equiparato alle opere dell'ingegno ...
    Inviato in data 23 mag 2016, 03:48 da Emilio Curci
Post visualizzati 1 - 3 di 21. Visualizza altro »

L'ESPERTO RISPONDE

  • Rispondiamo in audio o in video a quesiti di diritto
  • Come si iscrive a ruolo telematicamente una citazione cartacea ? A seguito dell'entrata in vigore del DL 83/2015, così come convertito in legge e della emanazione delle specifiche tecniche entrate in vigore nel mese di gennaio 2016 è definitivamente divenuto possibile iscrivere a ruolo un atto di citazione cartaceo notificato a mani o a mezzo posta alla controparte in modalità telematica.Di seguito riportiamo una videoguida che spiega tutti i passaggi necessari (dalla predisposizione dei documenti sino all'invio degli stessi) per poter iscrivere direttamente dal proprio studio la citazione evitando, così di recarsi presso gli uffici del registro generale in Tribunale per compiere la medesima operazione.
    Inviato in data 27 mar 2017, 02:28 da Emilio Curci
  • Cosa posso fare se la vendita di un autoveicolo non è stata registrata presso il PRA ? In questo contributo video spieghiamo quali rimedi è possibile esperire nel caso in cui a seguito di una vendita tra privati di un autoveicolo la stessa non sia stata registrata presso il PRA (Pubblico Registro Automobilistico) e, dunque, il proprietario originario, anche a distanza di anni, risulti ancora come tale nonostante abbia già ceduto il mezzo ad un terzo.Cosa si può fare se si ricevono cartelle esattoriali relative ad imposte di bollo non pagate dal nuovo proprietario  o verbali conseguenti ad infrazioni al Codice della Strada sempre commessi dallo stesso o da altro soggetto a cui questi abbia affidato il mezzo ?Seguite il video e proveremo a darvi delle risposte
    Inviato in data 27 mar 2017, 02:28 da Emilio Curci
  • Quanto costa una causa civile ? Proviamo in questo breve contributo a rispondere ad una domanda ricorrente che ci viene rivolta dai nostri clienti ed ossia: "Avvocato quanto cosa fare una causa"? Naturalmente, pur non essendo possibile dare una risposta assolutamente esauriente al quesito in esame, cerchiamo, comunque, di fornire alcuni elementi utili ad orientarsi nel mondo delle "spese giustizia" e dei compensi degli avvocati, con riferimento alle disposizioni normative attualmente in vigore, la cui conoscenza è utile per poter avere un'idea verosimilmente molto vicina alla realtà di quanto può effettivamente "costare" un giudizio civile dalla sua introduzione, sino alla sua conclusione.Come sarà meglio spiegato nel contributo video, infatti, il costo dei giudizi è infatti essenzialmente rappresentato da due voci ed, ossia dalle cosiddette ...
    Inviato in data 16 lug 2015, 07:51 da Emilio Curci
Post visualizzati 1 - 3 di 11. Visualizza altro »

DOCUMENTI E MODELLI

  • domanda-partecipazione-asta.doc   29k - 28 lug 2016, 02:49 di Emilio Curci (v3)
    ‎modello di partecipazione ad un asta giudiziaria immobiliare senza incanto per le persone fisiche‎
  • modello-negoziazione.doc   18k - 31 lug 2015, 02:36 di Emilio Curci (v3)
    ‎modello da utilizzare per l'invito a stipulare una convenzione di negoziazione assistita con gli avvocati ai sensi del DL132/2012, convertito nella legge n. 162/2014‎
  • Modello-F24-scrivibile.pdf   443k - 22 lug 2015, 07:57 di Emilio Curci (v3)
    ‎modello F24 compilabile liberamente adattabile alle proprie esigenze‎
  • richiestacopieEI.pdf   45k - 22 lug 2015, 07:56 di Emilio Curci (v3)
    ‎modello utilizzato dal Tribunale di Bari per richiedere copie cartacee nell'ambito delle procedure esecutive immobiliari‎
  • iscrizionepignoramento.doc   32k - 24 apr 2015, 03:07 di Emilio Curci (v3)
    ‎modello da utilizzare per richiedere l'iscrizione a ruolo telematica di un pignoramento immobiliare in Tribunale‎
Visualizzazione di 5 file dalla pagina Documenti e modelli.