IN PRIMO PIANO

  • Le novità normative dalla nostra bacheca
  • Danno biologico di lieve entità: fissati i nuovi importi per l'anno 2016 Con il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 19 luglio 2016, pubblicato nella GU Serie Generale n.189 del 13 agosto 2016 sono stati aggiornati gli importi per il risarcimento del danno biologico per lesioni di lieve entità, di cui all'art. 139 del Codice delle Assicurazioni (D.lgs. 209/2005), derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti.Il provvedimento, come previsto dalla legge tiene conto dell'indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, relativo al mese di aprile 2016 ed i nuovi importi, applicabili a partire da tale mese sono stati rideterminati nella seguente misura: 790,35 € per quanto riguarda l'importo relativo al valore del ...
    Inviato in data 25 ago 2016, 10:22 da Emilio Curci
  • Giudice di Pace: ripristinati 51 uffici dal 2 gennaio 2017 E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 179 del 2 agosto 2016 il Decreto del Ministero della Giustizia del 27 maggio 2016, rubricato come "Ripristino degli uffici del giudice di pace soppressi, ai sensi dell'articolo 2, comma 1-bis, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, convertito, con modificazioni, con legge 27 febbraio 2015, n. 11". Il provvedimento prevede, infatti, che, a far data dal 2 gennaio 2017 saranno ripristinate 51 sedi di uffici del Giudice di Pace già soppresse in occasione del riordino della geografia giudiziaria disposto con il Decreti legislativi n. 155 e 156 del 2012.Il provvedimento si inserisce nel contesto della disposizione prevista dalla richiamata normativa secondo cui era concesso agli enti locali di ...
    Inviato in data 24 ago 2016, 00:32 da Emilio Curci
  • Unioni civili: pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto di attuazione Sulla Gazzetta Ufficiale n. 175 del 28.07.2016 è stato pubblicato il DPCM del 23 luglio 2016, n. 144, rubricato come "Regolamento recante disposizioni transitorie necessarie per la tenuta dei registri nell'archivio dello stato civile, ai sensi dell'articolo 1, comma 34, della legge 20 maggio 2016, n. 76".Il regolamento di fatto contiene le disposizioni di attuazione per la regolare costituzione delle unioni civili disciplinate appunto dalla legge n. 76/2016.In particolare vengono disciplinate le modalità di presentazione della domanda di costituzione dell'unione, il contenuto della dichiarazione che le parti devono rendere dinanzi all'ufficiale di stato civile, nonché gli adempimenti successivi che devono essere effettuate dagli uffici anagrafici dei Comuni.Ricevuta la dichiarazione gli ...
    Inviato in data 02 ago 2016, 01:01 da Emilio Curci
  • Unioni civili in vigore: cosa prevede la legge Con la legge n. 76 del 20 maggio 2016 sono state definitivamente approvate dalla Camera le norme sulle c.d. "unioni civili" che per la prima volta sono introdotte nell'ordinamento italiano al fine di disciplinare le unioni civili tra persone dello stesso sesso. La legge contiene, però anche importanti novità in tema di regolamentazione delle convivenze di fatto (anche tra persone di sesso diverso).A seguito dell'entrata in vigore della norma sopra richiamata è, dunque, possibile per due persone maggiorenni dello stesso sesso costituire una c.d. "unione civile" attraverso un'apposita dichiarazione da rendere dinanzi all'Ufficiale di Stato Civile alla presenza di due testimoni. A seguito di tanto l'unione viene registrata nell'archivio di stato ...
    Inviato in data 16 giu 2016, 09:55 da Emilio Curci
  • DL 59/2016 in Gazzetta: novità in tema di procedure esecutive, concorsuali e finanziamenti In data 3.05.2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il DL 59/2016, rubricato come "Disposizioni urgenti in materia di procedure esecutive e concorsuali, nonché a favore degli investitori in banche in liquidazione".Il decreto che entra in vigore contestualmente alla sua pubblicazione contiene, dunque, importanti novità in tema di procedure esecutive e concorsuali delle quali esaminiamo di seguito gli aspetti più rilevanti.A) Pegno mobiliare non possessorio: viene introdotto il principio del pegno non possessorio, grazie al quale il debitore che dà in pegno un bene mobile destinato all'esercizio dell'impresa (es.: un macchinario – con esclusione dei beni mobili registrati) può continuare ad utilizzarlo nel processo produttivo; in precedenza il debitore perdeva l'uso del bene ...
    Inviato in data 06 mag 2016, 14:09 da Emilio Curci
Post visualizzati 1 - 5 di 214. Visualizza altro »

NEWS

  • Novità e altre proposte dal nostro sito
  • Nasce il servizio: richiesta telematica di informazioni alla Procura ex art. 335 c.p.p. L'art. 335 del codice di procedura penale consente alle persone interessate (imputato o persona offesa) di richiedere alla Procura della Repubblica alcune informazioni in merito agli eventuali procedimenti penali iscritti a loro nome, consistenti nel numero di registro, nominativo del PM e reato per cui si procede.Oggi è possibile proporre tale istanza, tradizionalmente depositata in modalità cartacea, anche in modalità telematica, attraverso l'utilizzo di un apposito servizio reso da numerose Procure sul territorio nazionale.Il nostro studio può inoltrare telematicamente domande sull'intero territorio nazionale (limitatamente alle Procure abilitate all'erogazione di tale servizio) previa acquisizione da parte dei soggetti interessati dei seguenti documenti:- mandato penale  debitamente sottoscritto che abilita a formulare tale richiesta per conto del ...
    Inviato in data 23 mar 2016, 03:23 da Emilio Curci
  • Nasce filo diretto: il servizio per consulti legali urgenti Nasce: Filo diretto, il servizio di consulto legale urgente attivo 7 giorni su 7 offerto dal nostro sito, pensato per venire incontro alle esigenze di tutti coloro che hanno bisogno di ricevere le prime indicazioni per affrontare una determinata problematica legale improvvisamente insorta e/o comunque per ricevere spiegazioni su questioni di tipo legale in genere.Viste le caratteristiche per cui è pensato filodiretto non fornisce una consulenza legale completa, ma è un primo aiuto a chi voglia ottenere delle risposte immediate ed urgenti ad un problema insorto e conoscere dei possibili orientamenti su come gestire inizialmente la situazione ed è completamente gratuito.L'eventuale attività legale da svolgere o la consulenza specifica saranno preventivate e svolte solo se accettate ...
    Inviato in data 01 feb 2016, 07:00 da Emilio Curci
  • Aggiornata la pagina sulle certificazioni di conformità nel processo civile E' stata aggiornata sul nostro sito la pagina sulle c.d. "certificazioni di conformità" nel processo civile con riferimento a tutte le modalità consentite dalla legge, sia per le copie analogiche che per quelle digitali nei diversi ambiti in cui sono utilizzabili (depositi telematici, notifiche a mezzo pec, notifiche in formato cartaceo, ecc..).Nella pagina vengono indicati, i riferimenti normativi, alcuni spunti operativi e sono, inoltre raccolti alcuni modelli di attestazione di conformità liberamente modificabili ed utilizzabili da chi opera nell'ambito del processo civile telematico a seconda delle proprie esigenze.
    Inviato in data 31 gen 2016, 13:07 da Emilio Curci
Post visualizzati 1 - 3 di 46. Visualizza altro »


FAQS

  • Le risposte alle domande più frequenti di clienti e lettori
  • A chi spettano gli assegni di famiglia in caso di separazione ? L’assegno di famiglia viene normalmente erogato dall’Inps (tramite erogazioni effettuate dal datore di lavoro nelle buste paga) in favore delle famiglie italiane in presenza di figli ed è commisurato al reddito del nucleo stesso ed al numero dei suoi componenti.Ovviamente in caso di separazione (o divorzio) si pone il problema di comprendere a quale dei due coniugi spetti percepire tale assegno, dovendosi però distinguere a seconda dei casi.Normalmente gli assegni spettano al c.d. "genitore affidatario" (intorno al quale si ricompone appunto il nucleo familiare), ipotesi peraltro ormai divenuta rara, a seguito dell'introduzione del c.d. "affido condiviso". Dunque, mentre nel caso di genitore unico affidatario questi è l'unico soggetto legittimato a chiedere l ...
    Inviato in data 24 ago 2016, 09:34 da Emilio Curci
  • Quanto costa acquistare un immobile ad un'asta giudiziaria ? Naturalmente oltre al costo vero e proprio determinato dall'importo di aggiudicazione l'acquirente di un immobile ad un asta giudiziaria deve sopportare anche delle spese vive di varia natura (imposta di registro, nonchè ipotecarie e catastali).Le somme dovute a titolo di tassazione sono generalmente determinate in misura pari al 2 % del valore catastale automatico ovvero (a scelta dell'aggiudicatario) del prezzo di aggiudicazione, per l'imposta di registro, oltre a 100 euro per imposte ipotecarie e catastali. A queste vanno poi aggiunti i compensi al professionista delegato dal Tribunale che ha eseguito la vendita. Tale compenso è determinato nella misura di 1.000 euro se il prezzo di aggiudicazione o il valore di assegnazione è pari o inferiore ...
    Inviato in data 29 apr 2016, 13:57 da Emilio Curci
  • Ho perso una cambiale. Ora come faccio a recuperare le somme dal mio debitore ? La soluzione è contenuta nella legge n. 1669 del 1933 che disciplina proprio questa ipotesi.In sostanza il legittimo portatore della cambiale e/o vaglia cambiario che ne abbia perso la disponibilità a causa di furto, smarrimento o distruzione  può fare istanza al Presidente del Tribunale dove la cambiale è pagabile ovvero al Presidente del Tribunale dove è residente l'istante per ottenere un provvedimento che dichiari l'inefficacia della cambiale o dei vaglia smarriti, distrutti o sottratti e lo autorizzi ad ottenere il pagamento dal debitore. Anche il debitore puo' richiedere l'ammortamento se, dopo aver pagato la cambiale ipotecaria la smarrisce o, se la stessa dovesse risultare distrutta o rubata.Il provvedimento che pronuncia l'ammortamento del titolo ...
    Inviato in data 01 lug 2014, 08:40 da Emilio Curci
  • Vorrei acquistare un immobile all'asta, ma è occupato dal proprietario. Ci saranno problemi per entrarne in possesso ? No, non c'è alcun problema, lei ha diritto di entrare nel possesso dell'immobile che ha acquistato all'asta senza dover sopportare alcun onere o spesa e senza dover compiere alcuna attività.L'immobile venduto all'asta deve essere infatti consegnato all'aggiudicatario libero da persone e cose e ogni spesa e attività in tal senso sono completamente a carico della procedura esecutiva. E' infatti onere del professionista delegato dal Tribunale dell'esecuzione, in caso di occupazione da parte di un terzo seguire tutta la procedura per la liberazione dell'immobile.Non c'è comunque bisogno di avviare un procedimento di "sfratto" in quanto il decreto del Giudice che trasferisce l'immobile a chi se lo è aggiudicato è ...
    Inviato in data 19 feb 2014, 11:03 da Emilio Curci
Post visualizzati 1 - 4 di 30. Visualizza altro »

FOCUS

  • Approfondimenti su questioni di diritto
  • La tutela del diritto d'autore del programmatore software In questo breve contributo proviamo ad esaminare quale normativa regola i principi del diritto d'autore nel campo del software e, cioè, in particolare, quali tutele ha il programmatore che realizza un programma per elaboratore elettronico.In Italia la materia della tutela normativa del software è stata affrontata, per la prima volta, soltanto con l'entrata in vigore del Dlgs n. 518/1992 che, a sua volta, ha dato attuazione alla direttiva CEE n. 90/250 andando, così, ad integrare le disposizioni della già esistente legge sul diritto d'autore (l. 22 aprile 1941 n. 633). A seguito di tale introduzione normativa il software, meglio definito dalla norma come “programma per elaboratore elettronico” è stato equiparato alle opere dell'ingegno ...
    Inviato in data 23 mag 2016, 03:48 da Emilio Curci
  • Le licenze software "libere" e "open source" Con questo contributo proviamo a conoscere cosa si intende in informatica, con il termine di licenze "libere" e "Open source"e in cosa esse si distinguono dalle licenze software tradizionali.Per "Open Source" (letteralmente sorgente aperta) si intende un software (ossia un programma informatico che gira su un computer) i cui autori consentono a chiunque ne abbia interesse di studiarlo, di apportarvi modifiche o, se concesso, anche di distribuirlo liberamente, rinunciando, cioè ai loro diritti esclusivi di utilizzo nascenti in loro favore per il fatto stesso di averlo creato.A differenza, dunque, della classica protezione, del tipo "tutti i diritti riservati", tipica di tutti i software in commercio, nei casi di "open source" il programmatore, scegliendo di utilizzare determinate licenze ...
    Inviato in data 28 apr 2014, 08:38 da Emilio Curci
  • L'anatocismo bancario: evoluzione normativa e giurisprudenziale Il termine anatocismo deriva dalla lingua greca e per l'esattezza dai termini anà (che sta per "di nuovo") e tokòs  (che sta per "interesse") e, dunque, con tale espressione si intende indicare quella pratica bancaria tramite la quale gli interessi maturati su una determinata somma (c.d. "sorte capitale") producono a loro volta interessi congiuntamente alla sorte capitale stessa.In ambito bancario tali interessi vengono definiti "composti" e la loro applicazione, come è evidente può comportare esborsi particolarmente onerosi per i correntisti in quanto, come detto gli interessi (soprattutto quelli passivi) nel tempo continuano ad essere conteggiati non soltanto sulla sorte capitale, ma sulla sorte capitale periodicamente aumentata degli interessi medio tempore maturati.Per tale motivo la capitalizzazione "semplice ...
    Inviato in data 20 mar 2014, 11:54 da Antonia Genovese
Post visualizzati 1 - 3 di 19. Visualizza altro »

L'ESPERTO RISPONDE

  • Rispondiamo in audio o in video a quesiti di diritto
  • Come si iscrive a ruolo telematicamente una citazione cartacea ? A seguito dell'entrata in vigore del DL 83/2015, così come convertito in legge e della emanazione delle specifiche tecniche entrate in vigore nel mese di gennaio 2016 è definitivamente divenuto possibile iscrivere a ruolo un atto di citazione cartaceo notificato a mani o a mezzo posta alla controparte in modalità telematica.Di seguito riportiamo una videoguida che spiega tutti i passaggi necessari (dalla predisposizione dei documenti sino all'invio degli stessi) per poter iscrivere direttamente dal proprio studio la citazione evitando, così di recarsi presso gli uffici del registro generale in Tribunale per compiere la medesima operazione.
    Inviato in data 15 feb 2016, 13:40 da Emilio Curci
  • Cosa posso fare se la vendita di un autoveicolo non è stata registrata presso il PRA ? In questo contributo video spieghiamo quali rimedi è possibile esperire nel caso in cui a seguito di una vendita tra privati di un autoveicolo la stessa non sia stata registrata presso il PRA (Pubblico Registro Automobilistico) e, dunque, il proprietario originario, anche a distanza di anni, risulti ancora come tale nonostante abbia già ceduto il mezzo ad un terzo.Cosa si può fare se si ricevono cartelle esattoriali relative ad imposte di bollo non pagate dal nuovo proprietario  o verbali conseguenti ad infrazioni al Codice della Strada sempre commessi dallo stesso o da altro soggetto a cui questi abbia affidato il mezzo ?Seguite il video e proveremo a darvi delle risposte
    Inviato in data 05 gen 2016, 09:50 da Emilio Curci
  • Quanto costa una causa civile ? Proviamo in questo breve contributo a rispondere ad una domanda ricorrente che ci viene rivolta dai nostri clienti ed ossia: "Avvocato quanto cosa fare una causa"? Naturalmente, pur non essendo possibile dare una risposta assolutamente esauriente al quesito in esame, cerchiamo, comunque, di fornire alcuni elementi utili ad orientarsi nel mondo delle "spese giustizia" e dei compensi degli avvocati, con riferimento alle disposizioni normative attualmente in vigore, la cui conoscenza è utile per poter avere un'idea verosimilmente molto vicina alla realtà di quanto può effettivamente "costare" un giudizio civile dalla sua introduzione, sino alla sua conclusione.Come sarà meglio spiegato nel contributo video, infatti, il costo dei giudizi è infatti essenzialmente rappresentato da due voci ed, ossia dalle cosiddette ...
    Inviato in data 16 lug 2015, 07:51 da Emilio Curci
Post visualizzati 1 - 3 di 11. Visualizza altro »

DOCUMENTI E MODELLI

  • domanda-partecipazione-asta.doc   29k - 28 lug 2016, 02:49 di Emilio Curci (v2)
    ‎modello di partecipazione ad un asta giudiziaria immobiliare senza incanto per le persone fisiche‎
  • modello-negoziazione.doc   18k - 31 lug 2015, 02:36 di Emilio Curci (v2)
    ‎modello da utilizzare per l'invito a stipulare una convenzione di negoziazione assistita con gli avvocati ai sensi del DL132/2012, convertito nella legge n. 162/2014‎
  • Modello-F24-scrivibile.pdf   443k - 22 lug 2015, 07:57 di Emilio Curci (v2)
    ‎modello F24 compilabile liberamente adattabile alle proprie esigenze‎
  • richiestacopieEI.pdf   45k - 22 lug 2015, 07:56 di Emilio Curci (v2)
    ‎modello utilizzato dal Tribunale di Bari per richiedere copie cartacee nell'ambito delle procedure esecutive immobiliari‎
  • iscrizionepignoramento.doc   32k - 24 apr 2015, 03:07 di Emilio Curci (v2)
    ‎modello da utilizzare per richiedere l'iscrizione a ruolo telematica di un pignoramento immobiliare in Tribunale‎
Visualizzazione di 5 file dalla pagina Documenti e modelli.